43" di lettura

Un albero per ogni nuovo nato a Sora

In tempi in cui i boschi circostanti la nostra bella cittadina vengono devastati da incendi forse anche dolosi, l’invito per l’amministrazione comunale è quello di piantare un albero per ogni nuovo nato nella città volsca.

Per spiegarci meglio riportiamo il riferimento della legge n.133 del 29-1-1992, che trova riscontro nell’approvazione del disegno di legge del settembre 2011, dove per gli sviluppi degli spazi verdi urbani si introducono novità in materie di giardini pubblici ed educazione ambientale. In pratica, i sindaci hanno tre mesi di tempo, a partire dalla nascita del bambino, per disporre la messa a dimora di una pianta. Il luogo esatto dove sarà piantato l’albero dovrà essere comunicato ai genitori del neonato.

Ad oggi, sembrerebbe che ne questa amministrazione ne le precedenti abbiano posto in essere tale normativa, che darebbe una dimostrazione di senso civico e amore per l’ambiente a tutti i concittadini e sarebbe di buon esempio per i nostri figli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Local Marketing

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e ...

CORONAVIRUS - La Lattoferrina può essere utile per la prevenzione del Covid

La Lattoferrina ha dato ottimi risultati contro il Covid: una portentosa scoperta frutto dell'egregio lavoro di squadra condotto dalle università ...