3 anni fa

Un giovane sorano trionfa, tra 130 partecipanti, al concorso del Liceo Classico Tulliano di Arpino

Ieri sera alle 18,00 si è tenuta presso la sala conferenze dell’hotel Sunrise Crest di Arpino una prestigiosa manifestazione organizzata dal Liceo Classico Tulliano di Arpino e patrocinata dall’Associazione ex Alunni ed Amici del Tulliano. Durante la cerimonia, in una sala gremita, sono state conferite numerose borse di studio agli alunni meritori e, fulcro della manifestazione, sono state conferite sei borse di studio a studenti delle terze medie del territorio. Gli alunni erano stati invitati con bando pubblico a comporre un elaborato dal titolo stimolante e suggestivo: “Io tra dieci anni”.

Tra 130 elaborati pervenuti da tutte le scuole medie della provincia, è risultato vincitore il brillante e  fantasioso tema dell’alunno Adriano Belfiore della classe III A della Scuola Media Facchini di Sora, accompagnato per l’occasione dalla professoressa di italiano Ester Pisani e dalla vicaria della dirigente prof.ssa Franca Quadrini . L’alunno è stato insignito dell’ambito premio con la seguente motivazione: “La commissione ha particolarmente apprezzato il tema, che si è distinto per originalità e per efficacia comunicativa. L’alunno è stato in grado di immaginare con fantasia e concretezza il proprio futuro, dimostrando una maturità particolare per la sua giovanissima età”.

Adriano è stato poi invitato a leggere l’elaborato emozionando l’intera platea, e ricevendo il plauso del dirigente del Tulliano, dott. Bove, del sindaco di Arpino dott. Rea e del presidente dell’Associazione Ex Alunni e Amici del Tulliano prof. D’Emilia. Dunque, un grande successo personale per il giovane studente sorano, per i suoi insegnanti e per la sua scuola di appartenenza. Un plauso ai promotori di questa bellissima manifestazione di alto profilo culturale, che ha dimostrato concretamente, anche attraverso il conferimento di numerose borse di studio e sussidi didattici, la presenza di un autentico e vivace interesse alla promozione culturale, unito ad un sano spirito meritocratico. Ad maiora al vincitore!

Commenti

wpDiscuz
Menu