42" di lettura

Un soccorso speciale: operatore del 118 di Sora evita una morte vergognosa

Un gesto a dir poco inqualificabile che per poco non ha ucciso due animali innocenti.

«È stato il mio amico cane “Zakk” a intuire che dentro il secchione dell’immondizia c’erano questi due gattini che miagolavano». Non ha voluto prendersi alcun merito Luigi Mancini, l’operatore del 118 di Sora che stamane intorno alle 7:15 ha salvato due felini di pochi giorni che senza il suo soccorso sarebbero certamente morti soffocati.

I due gattini erano contenuti in una busta di plastica chiusa e gettata all’interno di un cassonetto della spazzatura in via Ludovico Camangi nel popoloso quartiere di San Giuliano. L’uomo ha recuperato e rifocillato gli animali, che fortunatamente stanno bene. Grande sdegno sul social per l’inqualificabile gesto compiuto da un ignoto campione di cattiveria.

luigi

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 28 Ottobre 2020.

SORA CALCIO

Una nuova stagione è appena cominciata, una squadra ambiziosa è pronta a regalarci grandi soddisfazioni, una società seria e appassionata merita tutto l'appoggio necessario.

Coronavirus: altri 10 positivi a Sora

Le comunicazioni del sindaco alla cittadinanza.

CRONACA

FROSINONE - Operazione “Drug take away”: Polizia notifica conclusione indagini a 13 indagati

La Squadra Mobile della Questura di Frosinone ha ultimato l’attività investigativa, nata da una “costola” dell’Operazione “Uti Dominus” ...