Una via o una piazza di Sora da dedicare a Don Bruno

L’iniziativa da parte della Confraternita dell'Immacolata Concezione detta "dei Poveri". L’incontro è fissato per lunedì 4 febbraio.

Con una lettera aperta, diffusa dal preside Sandro Rapini, indirizzata agli Enti, alle Associazioni, all’Amministrazione Comunale e ai cittadini interessati, il priore della Confraternita dell’Immacolata Concezione detta “dei poveri” con sede a Sora in Santa Restituta, Luigi Milano ha preso una iniziativa da condividere e promuovere.

Questo il testo della lettera: ”La Confraternita dell’ Immacolata Concezione detta dei Poveri con sede nella Chiesa di Santa Restituta in Sora, considerate la grande statura morale e la profonda cultura di Don Bruno Antonellis, visto l’impegno profuso in più di cinquanta anni quale Parroco e Pastore di anime per la crescita etica, spirituale e sociale di tutti i cittadini di Sora e del territorio, preso atto del grande amore, della profonda stima e del sincero affetto che le persone hanno inteso manifestargli durante la sua vita, nella malattia e nei funerali del giorno 15 gennaio 2019 con la loro numerosissima partecipazione e presenza, intende costituire un Comitato finalizzato alla proposta, da sottoporre alla Amministrazione locale, di intitolare una strada o una piazza a Mons. Bruno Antonellis a perenne memoria dello stesso, quale esempio di uomo e prete per questa e per le generazioni future. I rappresentanti di Enti, Associazioni ed i cittadini interessati, sono invitati lunedì 4 febbraio alle ore 18.30 nella Sala Gioia della Chiesa di Santa Restituta , piazza Alberto La Rocca a Sora, per discutere la proposta”.

Tante altre iniziative ne seguiranno. Sora, insomma si mobilita per fare memoria di Don Bruno e della sua testimonianza di uomo e di sacerdote al servizio di tutti.

Gianni Fabrizio

SPONSOR

La nuova promozione in vigore dal 3 al 20 Ottobre 2019.