giovedì 7 agosto 2014

Un’idea per salvare i Comuni con meno di 3.000 abitanti, come quelli della Valle di Comino

Si tratta di una proposta di Legge che si pone l'obiettivo di ripopolare le zone d'Italia più svantaggiate

Sabrina Capozzolo, classe 1986, giovane deputata del Pd, ha sottoscritto «una proposta di Legge volta ad introdurre un reddito di insediamento e altre disposizioni per favorire la residenza nei comuni con popolazione non superiore a 3.000 abitanti situati nelle aree svantaggiate e nelle zone interne». Se la proposta venisse accolta potrebbero aprirsi scenari interessanti per tanti Comuni italiani, come ad esempio quelli della Valle di Comino, zona dove il calo demografico non accenna ad arrestarsi e dove, fatta eccezione per Atina, tutti i Comuni avrebbero le carte in regola per poter usufruire del provvedimento. L’iniziativa della parlamentare nasce dall’esigenza per provare a ripopolare le nostre terre e a dare una prospettiva di vita migliore alle nuove generazioni.

Commenti

wpDiscuz
Menu