54" di lettura

POLITICA

Uscita dalla Conca di Sora: Altobelli chiede lumi ma la risposta è “insoddisfacente”

«In campagna elettorale - sottolinea l'avvocato sorano, consigliere comunale - il Sindaco dava per scontata l'uscita sostanzialmente non era sicuro che ciò si potesse fare».

«Il 12 gennaio avevo presentato una formale interpellanza circa la – promessa – uscita della nostra Città dal perimetro di contribuenza del Consorzio di bonifica. Questa che pubblico è la risposta. Considero assolutamente insoddisfacente questa “laconica” risposta (ci sono voluti solo 20 giorni pensate!!!) che tradisce l’imbarazzo di fondo di questa amministrazione che cerca di tergiversare su una promessa fatta in campagna elettorale (vero e proprio cavallo di battaglia del Sindaco Di Stefano). Non chiarisce né quando né a chi è stato dato questo mandato.

Solo una cosa emerge dalle poche righe della risposta: stanno verificando la possibilità dell’uscita del Comune dal perimetro di contribuenza. Ciò significa che quando in campagna elettorale il Sindaco dava per scontata l’uscita sostanzialmente non era sicuro che ciò si potesse fare. Vi domando come si chiama colui che promette una cosa senza sapere se può mantenerla?».

È quanto dichiara il Consigliere comunale Federico Altobelli.