Valle di Comino, secco no di Vacana per gli impianti a biomasse

Sarebbe opportuno che i Comuni ricadenti nella Valle di Comino – concludono Amata e Vacana – si organizzassero per costituire un nucleo di osservazione e di monitoraggio, coinvolgendo le espressioni dell’associazionismo locale

“La naturale vocazione della Valle di Comino è quella turistico-ricettiva che si fonda sulle bellezze paesaggistiche, con importanti riconoscimenti quali Doc, Dop e Bio per le produzioni tipiche locali.

E questo è l’architrave di qualunque progetto di sviluppo, di investimenti per la crescita e interventi per il miglioramento delle infrastrutture. E’ proprio l’ambiente, e la sua tutela, l’asset principale da valorizzare, tenendo conto anche del fatto che l’area è contigua al Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Dunque, l’ambiente è il carburante che alimenta tutto questo circuito”.

E’ quanto affermano i consiglieri provinciali Andrea Amata e Luigi Vacana.

“Tenendo presente questo aspetto – evidenziano i due consiglieri della Valle di Comino – è naturale che il territorio deve fare squadra per tutelare la nostra più preziosa ricchezza, anche organizzandosi per evitare rischi come quelli che potrebbero derivare da possibili insediamenti di centrali a biomasse, come da rumors delle ultime ore”.

“Sarebbe opportuno che i Comuni ricadenti nella Valle di Comino – concludono Amata e Vacana – si organizzassero per costituire un nucleo di osservazione e di monitoraggio, coinvolgendo le espressioni dell’associazionismo locale, per una costante vigilanza sul tema al fine di preservare la qualità ambientale del comprensorio e non compromettere le prospettive di sviluppo, oltre che la salute dei residenti, come per esempio sta accadendo nella Valle del Sacco con il buon lavoro che sta facendo il Coordinamento dei Sindaci”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Local Marketing
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 22 Settembre 2020.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e ...

Nicola Guida debutta a Vallelunga sulla CUPRA della Scuderia del Girasole

L’imprenditore romano è un rookie del TCR Italy e dopo aver già disputato i primi tre round della stagione, gareggerà ...

CORONAVIRUS - La Lattoferrina può essere utile per la prevenzione del Covid

La Lattoferrina ha dato ottimi risultati contro il Covid: una portentosa scoperta frutto dell'egregio lavoro di squadra condotto dalle università ...

Cerchi un bed and breakfast a Roma centro? Te ne consigliamo uno veramente centrale

Scegliere il luogo del proprio pernottamento romano è facile o complicato, dipende dai punti di vista, perché l’assortimento è così vasto ...