4 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 1.178 VOLTE

Via Cellaro: anziano investito. Stiamo scherzando col fuoco

Il discorso è vecchio e parte da molto lontano, ma a quanto pare si attende l’irreparabile. Qualche anno fa, credo più o meno nel 2007, chiesi con un articolo sulla stampa locale la realizzazione di marciapiedi sui tratti di viale San Domenico che ne erano privi: l’opera fu realizzata qualche anno dopo, ma solo parzialmente.

Certo, si poteva e si doveva fare meglio. Tuttavia quel che è stato fatto si è rivelato nel tempo molto utile: oggi difatti si può andare a piedi dal centro storico fino a Piazza San Domenico. Ovviamente bisogna prestare la dovuta attenzione a quei tratti di marciapiedi letteralmente devastati nelle zone del Liceo Da Vinci e di Santa Rosalia, ma almeno, i marciapiedi, ci sono lungo tutto il tragitto! E basta osservare la quantità di gente che passeggia lungo il viale, specie durante le sere d’estate, per capire quanto sia stato importante realizzarli tra Marco Polo e Piazza San Domenico.

Ai lati di via Cellaro, invece, la situazione è ancora molto pericolosa: le persone continuano a camminare a bordo strada sfiorate dalle auto di passaggio che procedono a velocità molto sostenuta. Non ci sono marciapiedi e di sera la visibilità è decisamente precaria: proprio Giovedì scorso un 70enne in bici è stato investito. Per fortuna l’uomo non è in pericolo di vita, tuttavia presenta ferite ad una gamba ed al capo.

La messa in sicurezza di via Cellaro è la principale priorità stradale di Sora. Muoviamoci!

Lorenzo Mascolo – Sora24

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu