Pubblica gratis la tua scheda aziendale!
domenica 15 settembre 2013 1.198 VISUALIZZAZIONI

Via dei Passionisti (secondo episodio)

Cari lettori, ricordate quale disgusto mi aveva portato a scrivere alla Redazione di Sora24 (clicca qui per leggere l’articolo) per denunciare lo stato di totale abbandono in cui versava via dei Passionisti? Beh, rieccomi qui, non solo sempre più disgustata e nauseata, ma anche incazzata di brutto.

Per chi non avesse seguito la vergognosa vicenda, riassumo i fatti: giorni fa avevo denunciato la situazione di spaventoso degrado in cui versava via dei Passionisti e avevo non solo fatto appello al senso civico di noi Sorani (appello quanto mai superfluo, perché chi ha senso civico materassi, water, materiale di risulta e bottiglie varie non li lascia di certo in mezzo alla strada), ma mi ero rivolta soprattutto ai nostri amministratori affinché provvedessero ad eliminare tanta indecenza.

“A ‘sta rompiscatole avranno dato retta”, penserete voi, e ingenuamente lo credevo anche io. Così stamattina, dopo una settimana di voluta pigrizia (“diamo loro il tempo necessario” mi sono detta), ci sono andata di nuovo, fiduciosa che chi di dovere avesse provveduto. Oddio, non chiedevo mica la Luna, ma solo che quella meravigliosa strada tornasse ad essere immersa nel verde e non nei rifiuti. Il sogno, però, è durato giusto il tempo di imboccare la prima curva. Un po’ come Alice nel Paese delle Meraviglie a cui improvvisamente danno una botta in testa, sono dovuta scendere amaramente a patti con la dura realtà, la realtà dell’immutabilità di certe cose e dell’inciviltà di tutti, compresi gli addetti preposti.

Nulla era cambiato, stesse bottiglie sparse qua e là, stessa erbaccia incolta, stessi sacchi di materiale di risulta abbandonati sul ciglio della strada. Senza perdermi d’animo mi sono detta: “Vabbè, il water almeno avranno provveduto a toglierlo”. “Sì come no, lallero!” soleva dirmi mia nonna per sottolineare quanto infondate possano essere certe speranze. Volete farvi un’amara risata? Il water effettivamente non c’era più, ma avevano semplicemente provveduto a farlo a pezzi, lasciando tutti i detriti nello stesso posto in cui, come monumento all’inciviltà, una settimana prima giaceva il water nella sua interezza.

Sono davvero schifata, oltre al danno anche la presa per… i fondelli. Ma me ne ricorderò alle prossime elezioni… oltre ad essere una rompiscatole, ho anche una memoria d’elefante.

Sabrina Bianchi

Emergenza sangue a Sora: AVIS Sora invita a donare

Serve sangue 0 negativo, A negativo e B negativo. Chi non conosce il proprio gruppo può donare ugualmente: il Centro Trasfusionale dell'Ospedale di Sora farà tutte le analisi necessarie.

I più letti oggi
CARABINIERI SORA
1

CARABINIERI SORA - Nella tarda serata di ieri, a San Donato Val di Comino, i militari della locale Stazione hanno arrestato per “coltivazione ...

ANTONELLA DI PUCCHIO
2

ANTONELLA DI PUCCHIO - “Abitate in un posto da favola, non ci sono altre parole per descrivere questi luoghi”. David Sassoli è tornato sulle rive ...

Ambiente Surl, cambio di programma: sabato intervento a Carnello e non a Pontrinio
3

CRONACA - La Società Ambiente Surl e l’Amministrazione comunale comunicano una variazione al programma per lo sfalcio dell’erba e la ...

I più letti della settimana
DANIELE BALDASSINI
1

DANIELE BALDASSINI - Le copertine di Facebook descrivono pensieri e stati d'animo delle persone. Su quella di Daniele Baldassini, giovane papà venuto a ...

DANIELE BALDASSINI
2

DANIELE BALDASSINI - Esprimo, a nome mio e dell’Amministrazione Comunale di Sora, sentimenti di profondo cordoglio per la prematura scomparsa di Daniele ...

PIETRO AMICUCCI
3

PIETRO AMICUCCI - Il giorno 18 Luglio 2018, alle ore 2:30, è venuto a mancare, all'età di 73 anni, il Prof. PIETRO AMICUCCI. I funerali avranno luogo il ...

X