mercoledì 17 settembre 2014

Violenza in un bar di Arce: arrestato 23enne ubriaco

Ad avere la peggio un altro uomo trasportato in ospedale

La scorsa notte i carabinieri della Stazione di Arce hanno arrestato un 23enne di origine albanese residente a Fontana Liri per “resistenza a pubblico ufficiale” e “lesioni personali aggravate”. Il giovane, all’interno di un Bar di Arce, nel corso di un litigio scaturito per futili motivi, ha colpito con violenti calci e pugni un cittadino di origine polacca, residente ad Arce.

L’aggressore, inoltre, all’arrivo dei militari, in evidente stato di ebrezza, con l’intento di sottarsi al controllo di polizia, ha strattonava gli operanti e continuato ad inveire contro i presenti con un lungo ombrello. La vittima, nel frattempo, è stata immediatamente soccorsa dal personale del 118, che ne ha disposto il trasporto presso il pronto soccorso dell’ospedale di Frosinone, dove è stato riscontrato affetto da “trauma cranico con esile frattura seno frontale di sx”, con una prognosi di circa 20 giorni. L’arrestato, in aderenza alle disposizioni impartite dalla competente A.G., è stato posto, in attesa del rito direttissimo, alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Commenti

Con Punto Fresco il risparmio è cucito su misura per te! Ecco il nuovo volantino

La promozione resterà in vigore dal 18 al 30 Gennaio 2018 in tutti i punti vendita della catena.

Sabato 20 Gennaio Open Day al "Butterfly Institute", la prestigiosa scuola infanzia bilingue di Sora

Le porte dell'istituto saranno aperte dalle ore 9:30 alle 12:00. Il Dirigente e il personale vi illustreranno tutti i dettagli dell'offerta formativa e dell'organizzazione scolastica.

Intervista a Simona Leonetti di Golden Automobili: «Toyota sempre più ECO»

La sfida di Toyota è costruire auto sempre migliori, gli Hybrid Bonus e l’operazione City Car della Golden Automobili.