5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 2.094 VOLTE

Violenza sessuale su una ragazza di Sora: l’Avv. Lutrario ottiene una sentenza esemplare

Si è chiusa stamane presso il Tribunale di Frosinone un’incresciosa vicenda relativa ad un grave episodio di violenza sessuale e molestie subite da una ragazza di Sora sul luogo di lavoro, da parte di un Agente di una società editoriale avente sede nel capoluogo. I fatti risalgono al mese di Giugno del 2011 e il molestatore, dopo un primo tentativo di fuga, fu intercettato ed arrestato nei pressi di Pescara. Il rito abbreviato, richiesto dal difensore dell’imputato, ha avuto ad oggetto anche le posizioni relative ad altre due ragazze vittime di violenza, in distinte circostanze, ad opera del medesimo imputato, che è stato condannato alla pena di anni sei e mesi otto di reclusione, oltre l’interdizione perpetua dai pubblici uffici.

La ragazza di Sora, costituitasi parte civile mediante l’assistenza dell’Avv. Riccardo Lutrario, ha chiesto ed ottenuto la condanna dell’imputato al risarcimento dei danni subiti. <<In un momento di forte sensibilizzazione in merito alla tutela delle donne – ha dichiarato l’Avv. Lutrario – ritengo che, la tempestiva azione di repressione dell’aberrante fenomeno della violenza sessuale da parte del sistema dell’ordinamento della Giustizia (mai comunque da intendersi in pregiudizio all’incomprimibile salvaguardia delle garanzie dei soggetti accusati), sia il modo migliore per una battaglia di civiltà, che tutti hanno il dovere di contribuire a vincere.>>

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu