1’ di lettura

VOLLEY – Andrea Mancini ancora in bianconero, la Vis Sora maschile riconferma il centrale

La carriera del centrale sorano, classe 1993, è iniziata a Castelliri nel 2008 nel Campionato Under 14.

La tecnica e la bravura non sempre sono elementi sufficienti per essere un buon giocatore, occorre metterci anche il cuore e la passione a qualsiasi livello sportivo e questo Andrea Mancini lo sa benissimo. È un veterano ed un punto di riferimento ormai della Volley e sulla sua riconferma non ci sono mai stati dubbi.

La carriera del centrale sorano, classe 1993, ha inizio a Castelliri nel 2008 nel Campionato Under 14 per proseguire con gli Allievi Provinciali e Under 16, fino ad arrivare in 2^ Divisione già all’età di 17 anni. Per altre tre stagioni veste la maglia del Broccostella 2^ e 1^ divisione. Nel 2018 sposa il progetto Vis e finalmente corona il sogno di giocare e difendere i colori e il nome della città di Sora, che lui tanto ama. “Giocare per la propria città – afferma infatti Andrea – è un sogno che avevo sin da bambino. Il mio amore per Sora, e per lo sport sorano in generale, non possono far altro che rendermi orgoglioso di indossare il bianconero e lottare sul campo per difendere il prestigio di questa maglia. Farlo con la Vis Sora è ancora più bello perché parliamo di un gruppo stupendo dentro e fuori dal campo, composto innanzitutto da amici prima che semplici compagni di squadra. Questo mi dà ulteriore forza e lo stimolo per andare sempre oltre quelle che sono le mie possibilità. Sull’inizio del Campionato quest’anno ci sono molte incognite ma non vedo l’ora di ricominciare e poter scendere nuovamente in campo per divertirci e soprattutto per vincere.”

Nelle sue vene scorre sangue bianconero insomma, e l’orgoglio con cui indossa la maglia della sua città è degno dei migliori esempi sportivi che lo hanno preceduto.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Notizie del giorno