1’ di lettura

VOLLEY – La Vis Sora riconferma anche la schiacciatrice Claudia Di Stefano

Sulla sua riconferma la dirigenza lirense non ha avuto dubbio alcuno.

Altro punto importante messo a segno dei dirigenti della Vis Sora Volley che potranno fare ancora affidamento sul talento e sulle prestazioni di Claudia Di Stefano. La schiacciatrice sorana non ha avuto dubbi nel riconfermare la sua presenza anche per la nuova stagione.

Giocatrice classe 1997, come molte sue compagne, anche Claudia si è avvicinata giovanissima al mondo della pallavolo. Con l’Olimpia Volley Sora infatti, ha mosso i suoi primi passi sul rettangolo di gioco e ha percorso tutte le tappe delle categorie giovanili con ottimi e importanti risultati. Lo scorso anno il suo esordio in 2^ Divisione proprio con le bianconere della Vis Sora.

Sulla sua riconferma la dirigenza lirense non ha avuto dubbio alcuno e tantomeno Claudia, che afferma: “La Vis Sora non è soltanto una semplice squadra. In poco tempo è diventata molto di più per me. Proprio per questo motivo la voglia di tornare in campo con il resto del gruppo è tanta. Sono fiduciosa del fatto che la ripresa sarà per noi ancora più motivante e grintosa, alla luce di quanto di buono abbiamo fatto nella passata stagione. Con la determinazione che caratterizza questo team, sono certa che raggiungeremo ottimi risultati.” Grinta e determinazione che non mancano di certo neanche a Claudia Di Stefano, una che sul campo non molla mai e che ha ancora notevoli margini di miglioramento dal punto di vista tecnico. Per conoscere nel dettaglio il Campionato che verrà si dovrà attendere ancora qualche giorno, intanto lo staff della Vis Sora continua a preparare il terreno su cui poggeranno le basi della nuova stagione sportiva.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Farmacia Sciarretta

Il servizio consiste nella consegna gratuita dei farmaci a domicilio.

Jolly Group

Una nuova stagione è appena cominciata, una squadra ambiziosa è pronta a regalarci grandi soddisfazioni, una società seria e appassionata merita tutto l'appoggio necessario.