mercoledì 10 ottobre 2012

VOLSCI RUGBY: l’allenamento di oggi verrà diretto da Massimo Mascioletti, leggenda del rugby italiano

La scorsa domenica, sul campo “Antonio Nori” di Roma, i Volsci Rugby Sora hanno dato il via al campionato di serie C 2012-2013; ma la prima giornata si è conclusa con una sconfitta per gli uomini di Alberto Santucci. Infatti, i padroni di casa della Polisportiva Notabila hanno chiuso la partita con un secco 22-17 che brucia sulla pelle, perchè, dal punto di vista del gioco, i Volsci hanno dimostrato grinta, carattere e per gran parte del match anche superiorità fisica e mentale; ma in questi casi, è inutile discutere: è sempre il campo ad aver ragione.

Una partita poco sofferta dagli avanti, veterani del gioco; qualche difficoltà invece sulla tre quarti sorana popolata dai “nuovi acquisti”: giovani che sono alle prime armi con il rugby ma che, d’altro canto, non hanno deluso le aspettative. Hanno giocato con grande competenza, senza risparmiarsi nessun contatto, tanto da convincere su tutta la linea lo staff tecnico. Dopo la gara, le parole più rassicuranti arrivano proprio dell’allenatore, Alberto Santucci, che è sempre capace di incoraggiare i suoi ragazzi. “Bisogna continuare a lavorare duro, la strada è lunga ma la direzione è quella giusta” – affermato il coach. In questo momento, difatti, non si cerca solo il risultato; l’obiettivo fondamentale è creare il clima giusto, un gruppo affiatato. Fatto ciò, i risultati non tarderanno ad arrivare.

Archiviata la sconfitta di domenica, Oggi alle ore 18.00, come ogni mercoledì, i Volsci si ritroveranno al campo “G. Panico” per l’allenamento settimanale, ma quello odierno sarà un appuntamento speciale. La seduta tecnica verrà infatti diretta da Massimo Mascioletti, una leggenda del rugby italiano. Ex rugbista a 15, allenatore e dirigente sportivo italiano, ha giocato come tre quarti-ala nella squadra del capoluogo abruzzese. Ha vinto due campionati nazionali consecutivi (1980/81 e 1981/82). In tutta la sua carriera ha  disputato 54 incontri in Nazionale: in virtù di tale cifra, Mascioletti è tuttora il terzo rugbista azzurro per numero di presenze.

Da allenatore ha guidato la Nazionale italiana, L’Aquila Rugby e la Rugby Capitolina. Divenuto allenatore, prese la guida della stessa L’Aquila, conducendola nel 1994 alla finale scudetto contro il più quotato Milan Rugby, vincendola. Nel 1995 fu chiamato nello staff di Georges Coste come allenatore in 2ª della Nazionale italiana e nel 1997 vinse la Coppa Europa battendo in finale la Francia. A tutt’oggi, Massimo Mascioletti rimane l’ultimo italiano ad aver guidato la selezione maggiore con l’incarico nel 1999 nella Coppa del Mondo di Rugby.

L’incontro con Massimo sarà un’occasione straordinaria e di grande interesse; la sua esperienza e la sua professionalità daranno un valore aggiunto importante. “Nel rugby si parla di sostegno e non di aiuto – ama ripetere il campione. Pensate a quanto è importante questa differenza. Finché io ti aiuto vuol dire che tu in quel momento non sei in grado di fare una cosa. Il sostegno è un sostegno fra pari. Quello del sostegno e del metterci la faccia è un messaggio grossissimo. Non è: «tu non sai avanzare allora ti aiuto », è: «Tu vai, io vengo, stai tranquillo, arriveremo insieme, ma tu devi andare…».” Dunque, quello che aspetta i Volsci stasera sarà un bel messaggio dal quale dovranno assorbire ogni singolo concetto che servirà non solo sul campo ma anche e soprattutto nella vita.

Silvia Baldesarra Resp-Ufficio Stampa Volsci Rugby Sora
Foto di Adriano Spalvieri

[nggallery id=667]

Commenti

wpDiscuz
Menu