6 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 592 VOLTE

X Convegno Nazionale sul “Seicento monastico italiano”

X Convegno Nazionale sul “Seicento monastico italiano” a cura del Centro di Studi Storici sull’Italia Benedettina. 15 e 16 settembre nell’Abbazia di Casamari e il 17  a Sora nella Basilica di S. Domenico.

Sempre più significative le iniziative religiose e culturali per celebrare il millenario della fondazione dell’abbazia sorana di S. Domenico. Un altro prestigioso evento vedrà   Sora e Casamari protagoniste del “X Convegno di Studi Storici sull’Italia Benedettina” a cura del “Centro Storico Benedettino Italiano”. L’incontro è incentrato sul tema il  “Seicento monastico italiano” ed è prevista la partecipazione dell’élite culturale del monachesimo italiano. È  la prima volta che un Convegno così attentamente  articolato si tiene, proprio nell’anno del 150° dell’unità nazionale, nelle abbazie cistercensi, ed in particolare nelle abbazie di  Casamari e di Sora, quest’ultima recentemente elevata a Basilica. È  decisamente un segno di speranza in una prospettiva sempre più profonda per l’ unità dei monaci italiani,  nell’impegno di ricostruire la loro storia, sempre espressiva della loro profonda partecipazione alle vicende, ora liete, ora  tristi, dell’Italia. L’idea di tenere dei Convegni storici aventi come motivo le vicende dell’Italia benedettina, esaminate secolo per secolo, risale al 1986. Caratteristica di questi Convegni è infatti l’ associare alle relazioni di carattere generale, anche quelle di carattere territoriale, inerenti cioè il  luogo  della sede del Convegno stesso e la particolare osservanza monastica dell’abbazia presso la quale il Convegno si svolge. Tenuto anche conto del fatto che il “Centro Storico Benedettino Italiano” desidera percorrere un po’ tutta l’Italia monastica con particolare riguardo a quelle località che, nell’anno del Convegno,  celebrano una ricorrenza della loro storia, ecco perché questa volta, la scelta, per le conclusioni del Convegno,  è caduta sull’abbazia di S. Domenico di Sora. La neo Basilica é attualmente affidata ai monaci cistercensi della Congregazione di Casamari, per cui il Convegno si aprirà proprio in questa sede. Ecco cosa prevedono le giornate di studio. Giovedì 15  e venerdì 16 settembre 2011, il Convegno avrà inizio  a Casamari. Come relatori interverranno illustri studiosi italiani e stranieri, tutti di chiara fama internazionale. Sabato 17 settembre, invece  a Sora, nella Basilica di S. Domenico, dalle 9:00 alle 13:00,  a conclusione delle varie sessioni di lavoro,  prenderanno la parola Emanuele Boaga su “Le soppressioni innocenziane (1650) e i Cassinesi”; Francesca Trasselli su “La Biblioteca Romana di S. Croce in Gerusalemme nel ‘600”; Enrico Pio Ardolino su “La Biblioteca del monastero fogliante di S. Giovanni Battista di Perugia”; Luca Molignini su “Casamari dal Concilio di Trento all’ingresso dei Trappisti” e Antonio Maria Adorisio su “D. Benedetto Conti Sorano, dottor monacho cisterciense – aspirante storico e cacciatore di documenti”. Una solenne concelebrazione, alla fine  del Convegno, si terrà nella Chiesa abbaziale di Casamari e sarà presieduta dall’abate generale D. Mauro Giuseppe Lepori O. Cist. Non mancheranno, durante i lavori  in segno di ospitalità e di attenzione verso  i relatori ed i convegnisti, altri interessanti momenti scanditi da visite turistiche guidate  e da un concerto di musica barocca dell’ “Ensemble Festa Rustica”, diretto dal Maestro Giorgio Matteoli. Un Convegno come occasione unica d’incontro, di conoscenza, di studio e confronto aperto. Un altro pezzo di storia monastica, con  al centro quelle “pietre e mura” edificate  a Sora da S. Domenico, esattamente mille anni fa. Una tappa di un cammino culturale, di fede e di ricerca, lungo dieci secoli, che  continua e  si ripete ancora nel nostro territorio.

Gianni Fabrizio

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu