5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 506 VOLTE

XV COMUNITA’ MONTANA, l’Assessore Salvatore Meglio: “Solidale con Dino Giovannone che si è incatenato in Regione”

Ho appreso dai mezzi di informazione che il 15 giugno i rappresentanti delle Comunità Montane del Lazio si sono ritrovati in assemblea a Roma, davanti alla sede della Giunta Regionale. Erano presenti i Presidenti, gli amministratori e molti Sindaci per manifestare in modo pacifico ma deciso a favore dei dipendenti degli enti che vedono a rischio i loro salari.

Il mancato impegno di fondi nella proposta della Giunta Regionale in occasione del bilancio mette a grave rischio le retribuzione di numerosi lavoratori che operano in queste strutture. Non parliamo di stipendi di amministratori che, è bene ricordare, svolgono il proprio lavoro gratuitamente, ma di salari che garantiscono la sopravvivenza di decine di famiglie.

Tra gli altri, si è incatenato, in attesa di essere ascoltato, il Presidente della XV Comunità Montana Prof. Dino Giovannone, persona apprezzata e, notoriamente, uomo di buon senso. A lui e a tutti i dipendenti delle comunità montane del Lazio va la mia stima e la mia solidarietà.

Non mi soffermo a discutere l’ottimo lavoro che da anni svolgono sul territorio ma mi limito a dire che bene farebbe la Regione lazio a ripensare una nuova modulazione di queste realtà che sono una risorsa per l’intera collettività.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu