4 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 3.005 VOLTE

Dissuasori a Sora: una considerazione intelligente di Luigi

Effettivamente a questo aspetto non abbiamo pensato, perciò facciamo pubblica ammenda.

Non siamo mai stati detentori della verità e non crediamo neanche che i numeri del giornale dipendano da noi. Infatti, spesso e volentieri i migliori spunti arrivano dai commenti dei lettori. Sulla vicenda dei dissuasori ad esempio, abbiamo scritto più volte che al posto delle colonnine arancioni preferiremmo delle strisce pedonali rialzate. A Frosinone, ad esempio, ne hanno collocate ben 29 nei punti della città potenzialmente più pericolosi per la circolazione stradale.

strisce-rialzate

Ebbene, il Dott. Luigi Alonzi, in un commento ad un nostro articolo (clicca qui per leggere) nel quale sosteniamo la scelta delle suddette strisce, ha scritto, tra l’altro, che «i passaggi pedonali rialzati rallentano i mezzi di soccorso». Effettivamente a questo aspetto non abbiamo pensato, perciò facciamo pubblica ammenda.

Ricapitolando: i dissuasori funzionano come deterrente per gli automobilisti troppo audaci, per usare un eufemismo. Tuttavia, secondo quando riportato nel servizio delle Iene (clicca qui per guardare il filmato) ci sarebbero molti dubbi sulla loro efficienza e soprattutto regolarità. Le strisce pedonali rialzate, invece, costringono il conducente di un veicolo a rallentare, pena il danneggiamento del mezzo stesso, ma nel contempo rappresentano anche un ostacolo per le ambulanze, le forze dell’ordine e quant’altro. Soluzione: andiamo tutti a 50 km/h e togliamo sia le colonnine che le strisce. Ma in quanti saranno disposti a farlo?

Lorenzo Mascolo – Sora24

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu