4 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 1.055 VOLTE

Pallacanestro Sora, il presidente Vicini replica al coach Polidori: “Non c’era bisogno di arrivare a tanto”

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa a firma del presidente della Pallacanestro Sora, Dott. Sandro Vicini, in replica alle esternazioni dell’ex coach bianconero, Maurizio Polidori, pubblicate ieri (Martedì 06 agosto ndr).

“[…] quindi ritengo più corretto da ambo le parti di essere liberi da qualsiasi impegno verbale preso a suo tempo, così facendo sia Voi che il sottoscritto possiamo trovare delle valide alternative […] con questa mia vi libero da qualsiasi promessa fatta a suo tempo” Questo, un estratto della mail del coach Maurizio Polidori inviata alla Soc. Pallacanestro Sora in data 26 luglio 2013. Ad essa è seguito un colloquio telefonico informale ed un sms dello stesso Maurizio Polidori che chiedeva notizie relative al suo futuro.

Come mio costume, ho provveduto a rispondere con chiarezza ed onestà a quest’ultimo sms con un messaggio di risposta, naturalmente sotto forma di sms, al quale avrebbe  certamente fatto seguito un incontro, che materialmente non ho avuto il tempo di organizzare,  vista la tempestività della pubblicazione delle considerazioni del Sig. Polidori su Sora24 (clicca qui per leggerle).

Non c’era bisogno di arrivare a tanto, in virtù del rapporto amicale che ci ha legati tutti in questo anno di grandi soddisfazioni sportive, raggiunte grazie anche al suo prezioso lavoro. Ci dispiace per chiunque abbia data per certa la propria presenza a qualunque titolo, nell’ASD Pallacanestro Sora, ma nessuna certezza era stata dal Presidente Sandro Vicini assicurata o formalizzata; sono stati fatti incontri e provini come è normale che avvenga in qualunque società sportiva.

Ci dispiace per il coach Polidori che sostiene di  aver  messo in gioco il suo nome e la sua faccia, ma la ASD Pallacanestro Sora lo meritava di certo. I risultati raggiunti sono stati raggiunti insieme, con tutti e per tutti, con e per l’intera città di Sora. Se la nostra era una società dopolavoristica ed a carattere famigliare, siamo orgogliosi di tanto onore e se  gli eventi ci porteranno  a continuare su questa strada, ne saremo ben fieri, forti solo ed unicamente delle nostre capacità organizzative, tecniche, socializzanti e, lasciatecelo dire, profondamente umane.

E’ di dominio pubblico ormai che la nostra società si sta ristrutturando dall’interno, dopo l’imprevisto mancato sostegno di chi ci aveva appoggiato. Il tutto grazie ad  una cultura cestistica di certo non inventata, né acquistata al mercato, bensì ancorata a solide fondamenta, realizzate  da  Dirigenti che per anni hanno dato anima e corpo a questo sport. Il futuro dell’ASD Pallacanestro Sora è in divenire, ma solido, ed  io, in qualità di Presidente, certo della collaborazione di chi continuerà a credere in questo progetto ed in questo sogno, avrò il privilegio insieme ai miei compagni di viaggio, di portare avanti con umiltà ed un pizzico di saggezza il nostro disegno.

Grazie, Maurizio Polidori.

Sandro Vicini

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu