21 giugno 2013 redazione@sora24.it
LETTO 1.717 VOLTE

Il video completo del ritrovamento di Samanta Fava

Il video di seguito, pubblicato sul canale Youtube dell’Agi, Agenzia Giornalistica Italia, mostra le fasi del ritrovamento del cadavere di Samanta Fava, murato in una casa del centro storico di Fontechiari. Dopo il ritrovamento, come abbiamo avuto modo di leggere nei giorni scorsi, la Polizia di Stato ha arrestato Antonio Cianfarani, muratore 42enne di Sora che alcune settimane fa aveva confessato alla Procura di Cassino di aver gettato il corpo esanime della donna nel Liri.

L’uomo si trovava in Sardegna per lavoro al momento della scoperta del corpo di Samanta. Su di lui pendono ora le gravissime accuse di omicidio ed occultamento di cadavere. E’ toccato all’ex marito della 36enne sorana, con cui aveva avuto un figlio, il triste compito di riconoscere la salma. Nei prossimi giorni proseguiranno gli interrogatori degli inquirenti per far luce su un caso che potrebbe nascondere ancora particolari inquietanti.

Intanto si torna a parlare di un ipotesi agghiacciante, ossia che Samanta fosse ancora viva al momento della sua tumulazione. Eloquenti in tal senso le parole utilizzate ieri dal quotidiano nazionale “La Repubblica”, che sul proprio sito web ha scritto: “Frosinone, trovato il corpo di Samanta: murata viva dal compagno”.

httpv://youtu.be/MO_Y3nDOpdE

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu